Certificazione Energetica
Categorie/Importi art.263 DPR 207/2010
info e contatti:

Cos' la Diagnosi Energetica?

La Diagnosi Energetica detraibile?

Diagnosi Energetica per le Imprese

 

Software Cerificato

 
 
 
 
 

info e contatti: info@mannini-engineering.it

 

RICHIEDI INFO

Il decreto del 26 giugno 2015 del Ministro dello sviluppo economico di concerto con i Ministri dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, delle infrastrutture e dei trasporti, della salute e della difesa, reca Applicazione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e definizione delle prescrizioni e dei requisiti minimi degli edifici, ai sensi dell'articolo 4, comma 1, del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, con relativi allegati 1 ( e rispettive appendici A e B) e 2

All'allegato 1, p.to 5.3
Requisiti e prescrizioni per la riqualificazione degli impianti tecnici

Si specifica che:
1. Nel caso di ristrutturazione o di nuova installazione di impianti termici di potenza termica nominale del generatore maggiore o uguale a 100 kW, ivi compreso il distacco dall'impianto centralizzato anche di un solo utente/condomino, deve essere realizzata una diagnosi energetica dell'edificio e dell'impianto che metta a confronto le diverse soluzioni impiantistiche compatibili e la loro efficacia sotto il profilo dei costi complessivi (investimento, esercizio e manutenzione). La soluzione progettuale prescelta deve essere motivata nella relazione tecnica di cui al paragrafo 2.2, sulla base dei risultati della diagnosi. La diagnosi energetica deve considerare, in modo vincolante ma non esaustivo, almeno le seguenti opzioni:

a) impianto centralizzato dotato di caldaia a condensazione con contabilizzazione e termoregolazione del calore per singola unit abitativa;
b) impianto centralizzato dotato di pompa di calore elettrica o a gas con contabilizzazione e termoregolazione del calore per singola unit abitativa;
c) le possibili integrazioni dei suddetti impianti con impianti solari termici;
d) impianto centralizzato di cogenerazione;
e) stazione di teleriscaldamento collegata a una rete efficiente come definita al decreto legislativo n. 102 del 2014;
f) per gli edifici non residenziali, l'installazione di un sistema di gestione automatica degli edifici e degli impianti conforme al livello B della norma EN15232.

 

Che cos' la diagnosi energetica sugli edifici?

La diagnosi energetica su un edificio permette di confrontare, sotto il profilo costi-benefici, tutte le possibili opportunit di risparmio energetico, ottenibili grazie agli interventi migliorativi sull'involucro edilizio e/o sull'impianto termico. La diagnosi energetica permette di individuare le misure utili alla riduzione dei consumi energetici e i relativi tempi di ritorno degli investimenti sostenibili.

E' possibile detrarre la diagnosi energetica?

La diagnosi energetica detraibile al 65% se si esegue un intervento finalizzato al risparmio energetico.

*******

 Con il Decreto Legislativo 4 luglio 2014 n.102 che recepisce la direttiva UE 27/2012 le Imprese Energivore e le Grandi Imprese sono obbligate ad effettuare una Diagnosi Energetica o adottare sistemi di gestione conformi alle Norme ISO50001

ing. Sara Mannini - via del Villino, 5 - 53100 - Siena - email: info@mannini-engineering.it - P.IVA: 01411500521 - cell. 331-6019082 - fax:06-41861076