Categorie/Importi art.263 DPR 207/2010

Certificazione Energetica
Diagnosi Energetica
Distacco da Impianto Centralizzato
info e contatti:

 

Sara Mannini 

nata a Milano il 19 giugno 1960 con laurea conseguita presso l'Universit di Firenze in data 30 aprile 1992 ed esame di stato presso l'Universit di Padova nel 1992, iscritta all'Albo degli Ingegneri della Provincia di Siena dal 05 febbraio 1993, ininterrottamente con il numero d'ordine 517.

Opere Significative

PROGETTAZIONE e DIREZIONE LAVORI

Committente: Opera della Metropolitana di Siena
Denominazione: Progetto e Direzione Lavori Strutturale per il Consolidamento di una porzione di pavimento del Duomo di Siena in seguito della scoperta di un vano ed esso sottostante - L'opera strutturale ha dapprima riguardato la temporanea messa in sicurezza del substrato lapideo durante le operazioni di svuotamento del vano. Si operato con moduli strutturali assemblati sul fronte di scavo fino ad ottenere una struttura reticolare spaziale. Successivamente stato eseguito il consolidamento "da sotto" del substrato marmoreo e quello degli elementi appartenenti alla struttura muraria della cattedrale: archi, volte, setti murari. Sono state realizzate le opere di fondazione per l'appoggio della struttura definitiva realizzata completamente in acciaio inox. Essa e costituita da piccoli  moduli che assemblati caratterizzano un reticolato planare sul quale collabora lo strato consolidato del pavimento consentendone la piena fruibilit

                      

 Cripta - Lavori ultimati

Periodo di espletamento incarico 1999-2001
opere strutturali: 1.100.000,00


Denominazione: Lavori per il restauro delle Fonti di Pescaia da destinare a Museo dell'Acqua. Il progetto finalizzato allo studio di edifici e manufatti legati al sistema delle acque (bottini, fonti, pozzi, cisterne, etc.) presenti nelle citt e nel territorio, alla possibilit di rendere accessibile questo patrimonio, al recupero e al ripristino funzionale della Fonte di Pescaia futura sede del Museo dell'Acqua.


Committente: Comune di Siena (sovv. Fondo Europeo - Regione Toscana) - studio SocialDesign (FI).
Denominazione: Progettazione e Direzione Lavori relativamente agli impianti elettrici, di climatizzazione, antincendio e speciali in ambito dei lavori per il restauro delle Fonti di Pescaia da destinare a Museo dell'Acqua. Il progetto finalizzato allo studio di edifici e manufatti legati al sistema delle acque (bottini, fonti, pozzi, cisterne, etc.) presenti nelle citt e nel territorio, alla possibilit di rendere accessibile questo patrimonio, al recupero e al ripristino funzionale della Fonte di Pescaia futura sede del Museo dell'Acqua.

Prestazioni fornite: Progetto e Direzione Lavori impianti meccanici, elettrici e speciali; ID: IA.02 (cat. IIIb ex L.143/39) e ID: IA.04 (cat. IIIc ex L.143/39) Periodo di Svolgimento: ad Agosto 2002 venne approvata la progettazione dal Comune di Siena per la predisposizione degli impianti, da Gennaio 2003 a Giugno 2005 furono eseguiti i corrispondenti lavori per Importi: III/b: 38.568,70 - III/c: 89. 876,14 - successivamente furono eseguiti i lavori di completamento ed allestimento nel periodo da Novembre 2006 a Gennaio 2010 -Importo complessivo dei lavori allestimento: 1.195.000,00 Importo lavori: III/b: 18.102,68 IIIc: 99.264,24. L'allestimento dei contenuti scientifici stato sviluppato in collaborazione con Studio Azzurro e Mizar, che hanno dato un contributo fondamentale alla definizione della struttura narrativa e all'identit multimediale del museo, arricchendo i suoi spazi di proposte suggestive, filmati, modelli ed exhibit interattivi. Si tratta dunque di un museo-laboratorio che svela, a partire dalle particolarissime condizioni idrogeologiche di Siena, le soluzioni ingegneristiche adottate per la costruzione e la manutenzione dei bottini, illustra e racconta i secoli doro della citt celebrandoli da un punto di vista inconsueto. Ideato e progettato dal Social Design degli Architetti Roberto Santini, Goffredo Serrini, Claudio Zagaglia ed stato realizzato dallo Studio Azzurro di Leonardo Sangiorgi (Milano) e dalla Mizar di Paco Lanciani (Roma). http://www.youtube.com/watch?v=qeYkPmNkQK4.


Committente: Ministero per i Beni e le Attivit Culturali
Denominazione: Adeguamento alla nuova normativa di sicurezza dell'Archivio di Stato di Siena. Progettazione Impiantistica Elettrica, Termica, Antincendio, per l'adeguamento degli impianti antincendio nel rispetto delle nuove norme di sicurezza. Le realizzazioni oltre che rispettose delle normative tecniche dovevano soddisfare i canoni architettonici imposti dalla Sovrintendenza e dal Ministero. Le soluzioni adottate sono del tutto innovative dal punto di vista tecnico per la massima salvaguardia del materiale librario. Per l'antincendio e' previsto l'uso di <<camere d'analisi>> per la rilevazione dei focolai e di saturazione a gas inerte per lo spegnimento dell'eventuale incendio. E' stata impiegata la miscela IG541 per lo spegnimento. L'iter progettuale ha riguardato dapprima la compartimentazione delle varie sale (pareti e setti tagliafuoco, porte tagliafuoco), lo sviluppo delle vie di esodo,l' impiantistica di rilevazione incendi e di segnalazione antincendio. Per l'impianto termico si prevista la realizzazione di una nuova centrale termica alimentata a gas metano posta al piano terreno, una centrale distribuzione dei fluidi collocata nel sottotetto e una centrale di produzione di acqua refrigerata collocata anch'essa a piano terreno. All'interno stato realizzato un nuovo impianto a fan-coils negli uffici, nei laboratori, nelle sale di lettura e nella sala conferenze. E' infine prevista la realizzazione di un impianto di captazione delle cariche atmosferiche a gabbia di Faraday su tutto l'edificio. Il lavoro stato oggetto di pubblicazione sulla rivista tecnica btMagazine nr.1 marzo/aprile 2000 della BTicino S.p.A. - 

Archivio di Stato Corridoi Biccherne

Periodo espletamento incarico 1998/2005
Prestazioni fornite: Consulenza e supporto alla progettazione di impianti elettrici e speciali, impianti meccanici, impianti antincendio.
Opere e categorie: III/a: 1.185.881,12 - III/b: 153.384,00 - III/c: 513.544,0
0


Committente: Ministero della Difesa
Denominazione: Appalto integrato per la progettazione e l'esecuzione dei lavori per A/R rete idrica antincendio nella Caserma Piave a Civitavecchia

Con impresa EPIFANI S.r.L. - Roma.
Periodo
espletamento incarico: 2008-2009
Opere: 1.033.429,37 -  Importo generale appalto: 1.579.888,18 - Importi categorie: I/g: 226.909,21 -   III/a: 777.437,95 - III/c: 29.082,21.


Committente: Comune di Siena
Denominazione: Restauro, rifunzionalizzazione e adeguamento funzionale del teatro dei Rinnovati - Siena.
Direzione Lavori, Direzione operativa e Contabilit e Misura degli impianti meccanici, elettrici e speciali, II e III stralcio funzionale; ID: IA.02 (cat. IIIb ex L.143/39) e ID: IA.04 (cat. IIIc ex L.143/39) - Periodo di Svolgimento: da Luglio 2007 a Dicembre 2009 -Importo complessivo dei lavori: 7.930.000,00 Importo complessivo II e III stralcio: 3.400.000,00 Importo lavori: IIIb: 324.607,05 IIIc: 162.366,00. Il Teatro dei Rinnovati nasce nel 1560 quando la storica sala del Consiglio Maggiore della Repubblica, edificata nel 1343, viene per la prima volta trasformata in luogo di spettacolo. Il Teatro dei Rinnovati si caratterizza per l'impianto settecentesco con le decorazioni del primo Ottocento di platea e palchi (1833) perfettamente recuperati. In attuazione di quanto progettato dai professionisti incaricati, oltre 150 tra maestranze di varie specializzazioni ed artigiani hanno lavorato dal 2004 ad oggi per far tornare a splendere uno dei teatri pi antichi d'Italia.  (da http://www.comune.siena.it/La-Citta/Cultura/Teatri/TEATRO-DEI-RINNOVATI/IL-RESTAURO). I lavori impiantistici hanno riguardato il completo rifacimento, lintegrazione e lampliamento dellesistente in quanto le ingenti opere edilizie hanno visto la demolizione e ricostruzione di molte parti strutturali delledificio oltre ad una nuova centrale antincendio. Loperativit ha visto quasi sempre la contemporanea presenza di impiantisti, restauratori, fabbri, edili, allestitori e collaudatori.

  

COLLAUDI

Committente: Provincia di Siena
Denominazione: Collaudo Statico e Tecnico Amministrativo in corso d'opera: II Lotto nuova sede Licei di Montepulciano
Periodo espletamento incarico 2005-2008
Categorie opere: Iic e I/g - I/xb
Importo delle opere: 2.694.491,10

Committente: ASL 10 Firenze
Denominazione:
Collauto statico, impiantistico e tecnico amministrativo per le opere di  ampliamento dell'ospedale Serristori di Figline Valdarno per la realizzazione della nuova radiologia e delle nuove sale operatorie.
Periodo di espletamento incarico: 2010-i2015
Importo complessivo dell'appalto: 5.800.000,00
ICategorie/mporto lavori collaudati:
I/c: 974.006,97
I/g: 534.197,02
III/b: 887.225,88
III/c: 599.964,44

Committente: Comune di Milano
Denominazione: collaudo tecnico-amministrativo finale relativo al progetto: interventi di manutenzione straordinaria, bonifica amianto, messa in sicurezza ed adeguamenti normativi in 15 edifici scolastici cittadini e in 5 edifici socioassistenziali
Periodo di espletamento incarico: 2015-in corso
ICategoria/importo lavori:
I/c: 2.052.705,73